GMG 2020

PER INFORMAZIONI

1Chiamaci al telefono 
2oppure scrivici un'email 
3o fissa un appuntamento. 

Se hai problemi, non esitare a contattarci inviandoci un'email a support [ @ ] upgtorino.it .Grazie!

Ufficio Pastorale Giovanile

Lunedì-Venerdì 9:00AM-12:00PM e  14:00PM-18:00PM
info@upgtorino.it

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

Hai dimenticato la password?

*

SPUC2018 ARTICOLOGMG 2020 
Sacra di San Michele

30 maggio 2020

 

Giovedì 20 c.m., durante la serata di «E se la fede avesse ragione», è stato annunciato il luogo dell’edizione diocesana di Torino della GMG 2020, del 30 maggio: la SACRA DI SAN MICHELE, suggestivo punto di incontro tra i giovani dell’Arcidiocesi di Torino della Diocesi di Susa, dalle ore 18 alle ore 23.30.

Per facilitare il raggiungimento della Sacra e la partecipazione di tutti i giovani, anche con disabilità, l’Arcivescovo Mons. Cesare Nosiglia metterà a disposizione dei pullman privati dai vari distretti dell’Arcidiocesi. Tutte le notizie utili saranno comunicate nelle prossime settimane.

La GMG 2020 si inserisce nel percorso triennale delle Giornate Mondiali della Gioventù voluto da Papa Francesco, che culminerà nella celebrazione internazionale dell’evento, in programma a Lisbona per il 2022.

Il tema della prossima XXXV Giornata Mondiale della Gioventù del 2020 sarà “Giovane, dico a te, alzati!” (cfr. Lc 7,14).

Il percorso spirituale indicato ai giovani dal Papa continua e approfondisce il messaggio dell’ultima Giornata Mondiale della Gioventù (2019) e con il cammino sinodale, in particolare con l’esortazione apostolica Christus vivit. In essa, al n. 20, il Papa cita il brano del Vangelo di Luca 7, 14, rivolgendosi direttamente ad ogni giovane: "Se hai perso il vigore interiore, i sogni, l’entusiasmo, la speranza e la generosità, davanti a te si presenta Gesù come si presentò davanti al figlio morto della vedova, e con tutta la sua potenza di Risorto il Signore ti esorta: «Ragazzo, dico a te, alzati!» (Lc 7,14).

Pronti a salire dunque...anzi a lasciarsi rialzare...in alto, alla Sacra di San Michele!

 

 

TOP